Cerca
  • Francesco Italia

Focalizzarsi su emozioni positive o accettare le proposte depressive?


Capita spesso di farci affascinare dalle immagini di sofferenze e come tali esse riescono ad avere una certa presa su di noi. Nel rapporto col nostro dialogo interiore questa abitudine apparentemente inoffensiva e dedita alla contemplazione può però sortire effetti negativi oppure essere il campanello di allarme di un atteggiamento autolesionista in fieri. Nel dialogo interiore possono trovare spazio ovviamente anche questo tipo di immagini che sono necessarie alla pietas e alla moderazione di fronte a situazioni di sofferenza. Nonostante ciò è necessario fare un'attenta analisi della quantità e dei momenti cruciali in cui noi ci avvinghiamo a idee depressive di sofferenza o le portiamo come vessillo di ideologie che null'altro che sono la cartina di tornasole di una nostra direzione autolesionista e depressiva del dialogo con noi stessi. Nel percorso di rinascita o di confronto con noi stessi per una migliore condizione umorale e propensione alla positività è necessario evidenziare queste nostre peculiari emozioni per poterle conoscere e possibilmente trasformare in intenzioni emotive maggiormente votate alla positività più che alla sconfitta. Il cosiddetto bicchiere mezzo pieno è un esempio utile ma poco rappresentativo in quanto il nostro mood riesce ad essere così variegato da diventare un vero e proprio stile di vita e carattere definitivo... almeno all'apparenza. In un percorso di autoipnosi possiamo guidati inizialmente da un tutor ricalibrare la nostra visione del presente del passato e del futuro in modo da esser più energici e determinati iniziando a scrollarci di dosso le sensazioni di debolezza psicologica cui siamo affezionati e che ci hanno dato il metro della realtà sino ad oggi per poterle sostituire con una migliore generazione del pensiero così che i nostri obiettivi possano cambiare man mano che conosciamo un mondo nuovo quello del pensare positivo!!!

Buona aria

12 visualizzazioni

sport benessere salute

© 2019 francesco italia     Partita IVA 09470100968                       Professione esercitata in conformità alla legge 4/2013